andar per frasche...

LA SUBIDA
UNA CREATURA DI JOSKO SIRK
OSTE DI FRONTIERA

VACANZE VERDI ZELENI TURIZEM


Nuotate gite a cavallo passeggiate nel bosco o sulle strade del vino e soprattutto indimenticabili esperienze gastronomiche: tutto questo sui colli intorno a Gorizia in mezzo ai vigneti che le ricoprono

Le dolci colline friulane ricoperte di vigneti che da Tarcento si susseguono fino a Gorizia e quindi al confine con la Slovenia s'identificano con una delle più prestigiose produzioni vinicole della Penisola: è questo infatti il territorio del Collio oltre 1600 ettari a Denominazione di origine controllata. Un morbido paesaggio costellato di borghi campanili e castelli caratterizzato da un microclima mite e temperato dovuto alla vicinanza del Mare Adriatico e alla prossimità delle Prealpi Giulie che riparano tutta la zona dai venti freddi del nord. Insomma una meta davvero irresistibile per gli amanti del buon bere che possono abbandonarsi ai piaceri promessi dalla Strada del Vino: un itinerario ben segnalato che collega le numerose "Botteghe del vino" della zona locali dove si possono acquistare le più nobili etichette del Collio imparando a degustarli nel migliore dei modi.


 Cosetti Colomba e Sirk

L'arte del buon bere e della buona tavola è naturalmente anche una prerogativa delle aziende agrituristiche presenti sul territorio che dai vigneti e dai loro vini traggono spesso la propria ragion d'essere. è il caso di La Subida di Cormòns un piccolo centro agrituristico che accoglie i visitatori in una dozzina di appartamenti ricavati in un vecchio borgo contadino di case rustiche posto sul limitare di un tranquillo bosco in collina meta ideale di rilassanti passeggiate. Gli alloggi offrono sistemazioni da due a quattro posti letto tutte dotate di riscaldamento telefono e tv oltre che di cucina completamente attrezzata con stoviglie: per garantire a chi lo desideri un soggiorno indipendente.

Il consiglio però è di non essere troppo autonomi. Una delle cose da non perdere a La Subida infatti è proprio la cucina tipica un po' friulana e un po' slovena che cambia secondo le stagioni ed è sempre accompagnata da una selezione dei migliori vini del Friuli. Ogni pasto ha inizio con un tradizionale tajut de tocai che in dialetto locale significa "taglietto di Tocai". Degustarlo è quasi un rito: si tratta di un bicchiere di vino bianco giovane e fresco che in estate viene servito nel cortile all'ombra del tiglio (in inverno attorno al fogolar) accompagnato da Frico di Montasio e da un gustoso prosciutto contadino tagliato a mano. Nella bella stagione il menu comprende poi un carpaccio di cervo al Kren una delizia mitteleuropea come gli gnocchi di susine (con burro pangrattato e cannella) la minestra di zucca verde e un assaggio di zlikrofi (i tortelli tipici della valle d'Idria). Tra i secondi sono eccellenti il petto di faraona all'agro di lamponi e la sella di coniglio al dragoncello mentre a fine pasto non si potrà che lasciarsi tentare dai frutti di bosco con uno spettacolare zabaione fatto in casa dal gelato e dall'intramontabile strudel di mele.
Per riprendersi dalle "fatiche" della tavola ci si potrà rilassare al sole nel giardino dell'osteria oppure sul bordo della piscina riservata agli ospiti con un occhio a un buon libro e l'altro ai bambini che fanno amicizia nel parco giochi poco distante.
I più sportivi possono anche imparare a cavalcare sotto la guida degli esperti istruttori del Circolo ippico dei Diamanti che si trova proprio di fronte all'azienda e propone corsi di equitazione individuali e collettivi sia per adulti sia per bambini. Mentre chi preferisce attività meno impegnative può fare una passeggiata nel bosco seguire il Percorso Vita attrezzato o ancora noleggiare una bicicletta e fare una pedalata fino al paese

LA SUBIDA
Località: Subida di Cormòns (Go)

Agriturismo:
Azienda La Subida
CUCINA VINI E CAVALLI

info@lasubida.it

 

LA SUBIDA...E DINTORNI

Chi contattare: Josko e Loredana Sirk località Monte 22 34071 Cormòns (Go) tel. 048160531 fax 048161616 e-mail info@lasubida.it

Cosa offre: 42 posti letto in 12 appartamenti con riscaldamento telefono tv bagno e cucina. Trattoria osteria campo da tennis piscina parco giochi e maneggio.

Quanto costa: 170 mila lire al giorno l'appartamento con due posti letto 190 mila con tre posti e 215 mila con quattro. I bambini fino a 3 anni non pagano. Sconti fino a 11 anni e per chi si ferma più di tre notti. Un pasto costa da 65 mila lire in su vini esclusi.

Quando è aperto: tutto l'anno. Il ristorante chiude in febbraio e i primi dieci giorni di luglio. L'osteria chiude in novembre.

Come ci si arriva: percorrere l'A4 fino all'uscita Villesse-Gradisca quindi seguire la SS Udine-Gorizia fino a Cormòns: qui si trovano le indicazioni per l'agriturismo.

 

...E NEI DINTORNI della SUBIDA...

Cosa vedere: Da visitare nel centro storico di Cormòns il duomo di Sant'Adalberto che risale al '700 e il cinquecentesco palazzo Neuhaus. Accanto svetta una torre cilindrica d'epoca medievale che faceva parte della cortina muraria che un tempo cingeva la città. Un'imponente bastionata che risale però al XVI secolo racchiude anche il castello di Gorizia dove risiedevano i conti della città feudatari imperiali. Il nucleo originario è del XII secolo ma fu ampliato in tempi successivi e al suo interno sono conservati arredi e opere d'arte di varie epoche. Nella zona si snodano inoltre itinerari sui luoghi della prima guerra mondiale che hanno come tappe principali il Sacrario militare di Oslavia e quello di Redipuglia.

Cosa acquistare: I grandi vini del Collio meritano da soli un viaggio in questa zona al confine con la Slovenia. A Cormòns punto di riferimento per chi vuol far scorta dei nettari migliori è l'enoteca pubblica che ospita le produzioni delle maggiori città del vino friulane. Inoltre per il Tocai e il Merlot l'indirizzo giusto è quello dell'azienda Livio Felluga (tel. 048160203) in località Brazzano. Per l'Isonzo Friuli Pinot bianco e grigio ci si può invece rivolgere all'azienda Magnàs dei fratelli Visintin (tel. 048160991). Mentre Formentini (tel. 0481884131) a San Floriano del Collio è rinomato per i suoi Collio Chardonnay e Collio Pinot grigio.

Le principali fiere dell'anno: A settembre Festa provinciale dell'Uva a Cormòns con degustazioni dei vini del Collio e consegna del "Vino della pace": nato per iniziativa della cantina sociale è particolarissimo realizzato con 400 diversi vitigni provenienti dal mondo intero. Ogni anno le pregiate bottiglie vengono inviate in omaggio a tutti i capi di Stato accompagnate da un messaggio di pace e solidarietà.

Altre aziende agrituristiche del circondario:
- A Cormòns (Go): La Boatina tel. 048160445. Felcaro tel. 048160214