eventi

CONSORZIO TUTELA DENOMINAZIONE ORIGINE VINI
"COLLI ORIENTALI DEL FRIULI"

33043 CIVIDALE DEL FRIULI (UDINE) - VIA G.B. CANDOTTI 3
TEL. 0432-730129 FAX 0432-702924
www.colliorientali.com e-mail info@colliorientali.com

Successo per la rappresentanza friulana alla prestigiosa vetrina dell'International Winefestival

I VINI DEI COLLI ORIENTALI PROTAGONISTI A MERANO

Si è conclusa con grande successo per i vini dei Colli Orientali del Friuli la partecipazione all'undicesima edizione dell'International Winefestival 2002 che ha chiuso i battenti lunedì 11 novembre a Merano. La prestigiosa manifestazione una delle più esclusive del settore vitivinicolo a livello internazionale è stata per il Consorzio Vini Colli Orientali del Friuli l'occasione per presentare ad un pubblico selezionato di intenditori provenienti da tutto il mondo una rosa di 21 vini friulani prodotti da altrettante aziende associate. Soddisfazione per l'accoglienza ricevuta a Merano è stata espressa dal direttore del Consorzio cividalese dott. Marco Malison che ha sottolineato come sia stato possibile "incontrare numerosi operatori commerciali la stampa specializzata ma anche molti appassionati che accanto agli aspetti commerciali ovviamente importanti mettono in primo piano anche quelli "emozionali" che nel mondo del vino sono legati alla storia e alla tradizione del territorio e di ogni singolo produttore".

Caratteristica dell'International Winefestival è il rigoroso sistema di selezione dei partecipanti ammessi a presenziare solo su invito della società organizzatrice la Gourmet's International. Dal mese di gennaio 2002 cinque commissioni dell'Alto Adige della Lombardia e del Friuli composte da gastronomi enotecari tecnici giornalisti sommeliers e amanti del vino hanno lavorato alla selezione valutando in 95 degustazioni cieche 3254 vini di 1182 aziende vitivinicole. Una delle condizioni basilari per la partecipazione al Winefestival era la presenza personale del produttore o del winemaker per garantire ad ogni visitatore uno scambio di opinioni e per conoscere di persona chi sta dietro ad un grande vino. Si fa eccezione ed è per questo che l'invito rivolto ai Colli Orientali ha acquistato un significato particolare solo per le collettive consortili.

Al banco d'assaggio allestito dal Consorzio per presentare i 21 vini dei Colli Orientali erano quindi presenti il direttore Marco Malison e la responsabile della promozione Gill Houghton. Questi i vini presentati: Verduzzo Friulano 1997 dell' Aquila del Torre; Pinot grigio 2001 di Colutta; Tocai plus 2000 di Bastianich; Cantarutti Alfieri Ronco dei Pini e Gigante con il Tocai friulano 2001; Cà Ronesca Dorigo La Lozeta con Sauvignon 2001; Comelli Paolino e Vigna Traverso con Merlot 2000; Specogna e Fiore dei Liberi con Merlot 1999; Pinot Bianco 2001 Ermacora; Ribolla Gialla 2001 La Tunella; Ribolla Gialla 2000 di Valle; Cabernet franc 2001 di Pontoni; Cabernet franc 2000 di Perusini; Schioppettino 2000 di Vigna Petrussa; Refosco 1999 delleVigne Fantin Nodar ed infine il Ramandolo della Roncaia. Tra gli oltre 200 produttori italiani ed esteri presenti alla rassegna vi erano anche Rodaro Petrussa Le Vigne di Zamò Livio Felluga Scubla e il Ronco del Gnemiz.

Cividale del Friuli 15 novembre 2002